GUARDIA TURISTICA
Presidio Nuovo Regina Margherita,
Via  Emilio Morosini, 30.
Tel. 06 77306650

E' attiva la guardia medica turistica aperta a tutti i turisti italiani e stranieri, a lavoratori stagionali e a quant'altri abbiano bisogno di assistenza medica urgente non differibile
Attiva dalle ore 8 alle 20 dal lunedì al venerdì.

LA GUARDIA MEDICA,
DEFINITO ANCHE SERVIZIO DI CONTINUITA' ASSISTENZIALE

La Guardia Medica Regionale (ora denominata Continuità Assistenziale) garantisce l’assistenza sanitaria per situazioni che rivestano carattere di urgenza a tutti gli utenti presenti sul territorio regionale (residenti e non) negli orari in cui non sono disponibili i medici di assistenza primaria ed i pediatri di libera scelta.

Il servizio è attivo nei seguenti orari:

  • dalle 20.00 alle 08.00 nelle notti feriali e festive
  • dalle 10.00 alle 20.00 nei giorni prefestivi
  • dalle 08.00 alle 20.00 nei giorni festivi.

L’accesso avviene attraverso un numero telefonico dedicato.

06.57.06.00

questo é il nuovo numero della Guardia Medica. Questo numero, di memorizzazione più rapida, ha sostituito lo 06.58201030. Componendo il vecchio numero, risponde comunque un disco registrato che fornisce indicazioni sugli orari del servizio e sul nuovo recapito telefonico.

Il Servizio e’ articolato su due livelli strettamente connessi:
1) le Centrali di Ascolto e 2) le Postazioni territoriali periferiche.

1) La Centrale di ascolto è il punto di confluenza di tutte le richieste degli utenti.

I medici di centrale hanno il compito di valutare le richieste e fornire risposte attraverso:

  • Il consiglio telefonico e l’ eventuale monitoraggio, ove necessario,
  • L’invio a domicilio del medico della postazione più vicina al luogo della richiesta,
  • L’inoltro della richiesta, in caso di necessità, al servizio di emergenza 118 per l’invio di un mezzo di soccorso.

E’ responsabilità del medico valutare se è necessaria la visita domiciliare.

2) Le Postazioni periferiche, decentrate sul territorio, sono le sedi dove stazionano i medici che effettuano le visite domiciliari su indicazione della centrale di ascolto.

I medici possono, dopo aver visitato il paziente:

  • Prescrivere farmaci per una terapia di urgenza e per coprire un ciclo di terapia non superiore a 48/72 ore,
  • Certificare la malattia ai lavoratori turnisti per un massimo di 3 giorni,
  • Proporre il ricovero urgente, se necessario.
  • I medici di Continuità Assistenziale non possono prescrivere esami e visite specialistiche, nè trascrivere prescrizioni di altri sanitari, comprese quelle di dimissione ospedaliera.