Sedi per Vaccinazioni in età evolutiva (0-18 anni)  - 3 ° Distretto
 Responsabile Dott.ssa Giuseppina Tanzi

Indirizzo Via Boemondo 21
Telefono 06 77303404/3425

Fax

E-mail

Orario apertura

Dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00

Modalità accesso Solo previo appuntamento: telefonare dal lunedì al sabato al n. telefonico 0677303404/3425 dalle ore 8.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 13.00 oppure prenotare direttamente in sede dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 13.00.

 

Vaccinazioni in età evolutiva, in vigore nella Regione Lazio, attuate nei centri vaccinali della ASL RM/A (Decreto Ministeriale 7/4/1999).

 

Gentili genitori,
il piccolo nato è invitato presso il Centro Vaccinale più vicino alla sua abitazione per iniziare, dal 61° al 90° giorno di vita ,le vaccinazioni per l'infanzia secondo il calendario regionale.
MODALITA' DI EROGAZIONE
Il genitore/i si reca presso i Centri Vaccinali della ASL RM/A più vicino alla propria abitazione.
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA
Si ricorda che il certificato delle vaccinazioni eventualmente eseguite in altra struttura pubblica o  privatamente può essere trasmesso via fax al numero 0677305503 o inviato ai Centri Vaccinali, ove é possibile praticare le vaccinazioni obbligatorie e raccomandate.
SERVIZIO A CUI RIVOLGERSI:
CENTRI VACCINALI più vicini alla propria abitazione.

 

Ecco il calendario delle vaccinazioni offerte attivamente e gratuitamente a tutta la popolazione.

 

Vaccino

Nascita

3° mese

5° mese

6° mese

11° mese

13° mese

15° mese

5-6 anni

11-18 anni

> 65 anni

Ogni 10 anni

Difterite-Tetano-Pertosse

DTPa

DTPa

DTPa

DTPa1

dTpa

dT2

Poliomielite

IPV

IPV

IPV

IPV

Epatite B

HBV3

HBV

HBV

HBV

Haemophilus
Influenzae b

Hib

Hib

Hib

Morbillo-Parotite-Rosolia

MPR

MPR

MPR4

Pneumococco

PCV

PCV

PCV

Meningococco C

Men C5

Men C5

Infezione papillomavirus umano

HPV6 (3 dosi)

Influenza

Influenza

Varicella

Var7 (2 dosi)

  • 3° mese si intende dal 61° giorno di vita
  • 5-6 anni si intende dal 5° compleanno (5 anni e 1 giorno) ai 6 anni e 364 giorni(7° compleanno)
  • 12° anno si intende da 11 anni e 1 giorno (11° compleanno) fino a 11 anni e 364 giorni (12° compleanno)
  • 11-18 anni si intende da 11 anni e un giorno (11° compleanno) fino ai 17 anni e 364 giorni (18° compleanno)

  Note

  1. Dopo il compimento dei 7 anni è necessario utilizzare la formulazione con vaccino antidifto-tetanico-pertossico acellulare di tipo adolescenziale-adulto (dTpa).
  2. Gli adulti con anamnesi incerta per il ciclo primario di vaccinazione con dT devono iniziare o completare la vaccinazione primaria. Un ciclo primario per adulti è composto da 2 dosi di vaccino contenente tetano e difterite (dT) e una terza dose con vaccino dTpa. Le prime 2 dosi devono essere somministrate a distanza di almeno 4 settimane l’una dall’altra e la terza dose 6-12 mesi dopo la seconda. I successivi richiami devono essere effettuati ogni 10 anni (a partire dal completamento della serie primaria) e almeno una delle dosi booster di vaccino dT dovrebbe essere rimpiazzata da 1 dose di vaccino dTpa.
  3. Per i bambini nati da madri positive per HBsAg: somministrare entro le prime 12-24 ore di vita, contemporaneamente alle immunoglobuline specifiche antiepatite B, la prima dose di vaccino anti-HBV; il ciclo andrà completato con una seconda dose a distanza di 4 settimane dalla prima, con una terza dose dopo il compimento della ottava settimana e con la quarta dose in un periodo compreso tra l'undicesimo ed il dodicesimo mese di vita, anche in concomitanza con le altre vaccinazioni.
  4. In riferimento ai focolai epidemici in corso, si ritiene opportuno, oltre al recupero dei soggetti suscettibili in questa fascia d’età (catch up) anche una ricerca attiva ed immunizzazione dei soggetti conviventi/contatto, non vaccinati (mop up).
  5. Dose singola. La somministrazione a 11-18 anni va considerata nei soggetti non vaccinati nell’infanzia.
  6. Per il sesso femminile, nel corso del 12° anno di vita, seguendo una scheda a 3 dosi. Vaccino bivalente (contro i genotipi 16 e 18 di HPV): 0, 1 e 6 mesi; vaccino quadrivalente (contro i genotipi 6, 11, 16 e 18 di HPV): 0, 2 e 6 mesi.
  7. Nei soggetti anamnesticamente negativi e non precedentemente vaccinati è prevista la somministrazione di due dosi a distanza di un mese l’una dall’altra.

 Fonte: Piano nazionale prevenzione vaccinale 2012-2014

Riammissioni Scolastiche

Per assenze superiori a 5 giorni consecutivi
e' sufficiente presentare, alla Direzione Didattica, il certificato del medico curante attestante la guarigione e l'idoneità alla frequenza.
Assenze dopo malattie infettive e/o diffusive soggette a notifica
(varicella, morbillo, rosolia, parotite, scarlattina, pertosse, pediculosi,
IV malattia, Malattie ed enterocoliti da salmonella ecc.)

(Circolare Ministero Sanita' n. 4 del 13.3.98)
e' necessario il certificato del medico curante o pediatra attestante la natura della malattia, l'inizio della malattia,
l'avvenuta guarigione e l'eventuale terapia antibiotica effettuata
(specifica indispensabile per scarlattina e IV malattia).